Ronzoni Pietro

Antichità Giglio offre servizio di valutazione gratuita delle opere del pittore Ronzoni Pietro.
Per maggiori informazioni clicca qui

ronzoni_pietro-dipintoPittore italiano particolarmente dedito al paesaggismo, Pietro Ronzoni nacque a Sedrina nel 1781. Inizialmente mosse i primi passi nell’ambiente dell’arte all’Accademia Carrara di Bergamo, quindi portò avanti gli studi a Roma dove Luigi Campovecchio fu il suo mentore e strinse amicizia con Antonio Canova e con pittori tedeschi e francesi.

Da Campovecchio Ronzoni apprese l’arte della pittura mantovana innamorandosi soprattutto delle opere paesaggistiche.

Agli inizi dell’ottocento, Ronzoni, fece ritorno a Bergamo dove iniziò a dedicarsi ad alcuni lavori scenografici in cui ritrae vedute paesaggistiche ma anche scorci urbani, tutti realizzati copiando dal vero e studiando il classicismo. In quegli stessi anni salì in cattedra come professore all’Accademia Carrara, vantando Giuseppe Diotti, il direttore, nella schiera dei suoi amici illustri fra cui si annoverano anche: Angelica Kauffmann, Antonio Canova, Pelagio Palagi, Martin Verstappen, Hendrik Voogd e François Marius Granet.

L’apice del successo nella realizzazione degli splendidi paesaggi, Ronzoni lo raggiunse a Verona, dove si trasferì nel 1815 e rimase fino al 1824, dove fu ospite del conte G. B. di Persico.

A seguito dei numerosi viaggi in Europa ed in conseguenza al contatto con la pittura paesaggista francese influenzò molto lo stile del Ronzoni, la cui pittura raggiunge il culmine dell’eleganza e della precisione attorno al 1840. La sua pennellata morbida, lo stile più elegante e la luce tenue e diffusa non si devono però soltanto alle influenze francesi ma anche alcuni modelli italiani come il Canella e del Piccio.

Nel corso della carriera artistica del Ronzoni non sono note molte partecipazioni a mostre ed esposizioni, tranne alla Prima Esposizione Italiana tenuta nel 1861 a Firenze. L’anno dopo Ronzoni si spense a Bergamo.

Fra le più importanti opere di Pietro Ronzoni citiamo: Filanda nel bergamasco (1825); Libro dei disegni tratti dal vero in Roma e dintorni (1806);  Paesaggio con ponte (1814); Casa Canonici (1817); Paesaggio con viandanti in preghiera e Interno di chiesa non databili.

Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano e
iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.
La Giglio & C. è iscritta alla Federazione Mercanti D’Arte Antica e al Sindacato Provinciale Mercanti d’Arte Antica di Milano.

Federazione Italiana Mercanti d'Arte Associazione Antiquari Milanesi

Il processo di invio immagini è in corso, si prega di NON ESEGUIRE NESSUNA OPERAZIONE fino al completamento dell'invio.
Questo processo potrebbe richiedere un tempo che può variare da pochi secondi fino ad alcuni minuti, poichè la velocità di caricamento dipende da diversi fattori:

  • il numero di immagini inviate
  • la dimensione di ogni immagine
  • la velocità della connessione internet
  • la stabilità della connessione internet (nel caso di connessioni mobili)

Se entro 5 - 6 minuti non vedete comparire un messaggio di "Invio Completato", potete presumere che il processo di invio non andrà a buon fine.
In tal caso ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di inviare direttamente le immagini al seguente indirizzo email: info@antichitagiglio.it

Molte grazie
Lo staff Antichità Giglio


Caricamento immagini in corso ... antichità giglio