Corpora Antonio

Antichità Giglio offre servizio di valutazione gratuita delle opere del pittore Corpora Antonio.
Per maggiori informazioni clicca qui

antonio_corpora_operaAntonio Corpora, pittore italiano, nacque a Tunisi nel 1909. Gli anni della sua formazione si svolsero nella scuola di Belle Arti, dove il suo mentore fu Armand Vergeaud. Attorno agli anni trenta, del novecento, Corpora decise di soggiornare a Firenze per approfondire i suoi studi d’arte. L’anno successivo però si diresse verso Parigi, dove conobbe Alberto Giacometti e Sergio Signori.

Questo fu solo il primo di tanti viaggi compiuti dal pittore Antonio Corpora, che s’innamorò specialmente della Tunisia dove fra l’altro, nel 1934, fondò il gruppo “Les quatres“.

Il primo stile di pittura verso cui si orientò Corpora fu l’astrattismo, molto geometrico, dalle vivaci tinte cromatiche, abbandonato in seguito, negli anni quaranta, a causa dell’infatuazione per le opere di Matisse, per poi orientarsi negli anni cinquanta verso l’espressionismo.

Salì in cattedra alla fine degli anni trenta, ma sorpreso dal secondo conflitto mondiale decise di rifugiarsi a Tunisi. Di ritorno in Italia, alla fine della guerra, fondò il gruppo “Neocubista” insieme a Guttuso e Fazzini (1945) presso Roma.

I temi sociali iniziano ad interessare Corpora che in questi anni s’iscrisse al “Fronte Nuovo delle Arti“. Fra il 1948 ed il 1956, Corpora partecipò a diverse esposizioni della Biennale di Venezia ricevendo negli anni successivi diversi premi e riconoscenze, fra cui un premio alla  Biennale di Roma nel ’68 e la nomina di Accademico di San Luca, nel 2003.

Negli anni cinquanta e negli anni sessanta, le opere di Corpora acquistano un nuovo spessore, un tono più informale, ma i soggetti geometrici verranno abbandonati del tutto solo negli anni settanta. A metà degli anni settanta Corpora si dedicò a nuovi stili, ad una pittura meno convenzionale e più sperimentale che abbandonerà negli anni novanta per tornare ai vecchi stili.

Corpora scomparve nel 2004 a Roma. Fra le più importanti opere di Antonio Corpora ricordiamo: Come una volta (1958), La speranza di pace (1970), Alba a nord (1992) e Viaggio nel Bosforo (2001).

Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano e
iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.
La Giglio & C. è iscritta alla Federazione Mercanti D’Arte Antica e al Sindacato Provinciale Mercanti d’Arte Antica di Milano.

Federazione Italiana Mercanti d'Arte Associazione Antiquari Milanesi

Il processo di invio immagini è in corso, si prega di NON ESEGUIRE NESSUNA OPERAZIONE fino al completamento dell'invio.
Questo processo potrebbe richiedere un tempo che può variare da pochi secondi fino ad alcuni minuti, poichè la velocità di caricamento dipende da diversi fattori:

  • il numero di immagini inviate
  • la dimensione di ogni immagine
  • la velocità della connessione internet
  • la stabilità della connessione internet (nel caso di connessioni mobili)

Se entro 5 - 6 minuti non vedete comparire un messaggio di "Invio Completato", potete presumere che il processo di invio non andrà a buon fine.
In tal caso ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di inviare direttamente le immagini al seguente indirizzo email: info@antichitagiglio.it

Molte grazie
Lo staff Antichità Giglio


Caricamento immagini in corso ... antichità giglio