Romualdo Locatelli

Antichità Giglio offre servizio di valutazione gratuita delle opere del pittore Romualdo Locatelli .
Per maggiori informazioni clicca qui

locatelli_romualdo-dipintoRomualdo Locatelli nasce il 4 aprile 1905. La famiglia in cui cresce è costituita da pittori e decoratori e sono tanti gli artisti di cognome Locatelli che si formano presso il loro laboratorio.

Primo dei figli di Luigi detto “Steenì II” la sua formazione avviene proprio attraverso il padre affrescatore da cui apprende nozioni sulla decorazione e sul restauro. Sempre presso la bottega paterna inizia anche la sua produzione artistica dedicandosi in questo periodo alla decorazione di volte e navate presso molte chiese in Provincia di Bergamo.

Le sue doti artistiche vengono perfezionate presso la Scuola d’arte applicata Andrea Fantoni. In seguito diventa allievo di Ponziano Loverini all’interno dell’Accademia Carrara.

Successivamente ad un incidente grave (il padre di Romualdo Locatelli cade da un’impalcatura e subisce dei danni permanenti alla salute), l’artista decide di darsi alla pittura al cavalletto e in studio.

L’opera che gli vale la fama è Il Dolore che esegue alla giovanissima età di diciassette anni e che mostra la figura del padre in uno stato di salute cagionevole. Da questo momento iniziano anche numerosi viaggi.

Dalla Sardegna alla Toscana, passando per l’Abruzzo e spingendosi fino in Africa, Romualdo Locatelli  si sposta a Roma, infine, dove decide di stabilirsi e qui riceve dal Principe Umberto di Savoia la commissione dei ritratti dei suoi due figli.

Il viaggio, tuttavia, è più forte di tutto e, nonostante i grandi successi romani, decide di raggiungere stavolta l’Oriente nel 1939. Parte dall’Indonesia, raggiunge poi Jakarta, Bali e, infine, si muove verso Manila, nelle Filippine.

Le amicizie e i contatti fornitegli dai suoi numerosi viaggi gli permettono di esporre, con ottimi risultati, a New York city nel 1941. La nuova passione per la caccia, però, lo espone ad una serie di pericoli. In particolare alla data del 24 febbraio 1943 risale la sua ultima battuta dalla quale non è mai tornato.

I lavori di Romualdo Locatelli sono distribuiti in tutto il mondo e fanno parte di  collezioni pubbliche e private. Soprattutto in Oriente è stimato e conosciuto come il “famoso Romualdo” e la sua presenza chiaramente non manca nella città natale di Bergamo.

Dopo la mostra del 2003, anche nella primavera del 2012 Bergamo ha deciso di dedicargli la mostra “I LOCATELLI: dalla bottega di famiglia alle collezioni d’Oriente” che presenta i lavori di tutte le generazioni di artisti Locatelli, comprese quelle di Romualdo Locatelli.

Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano e
iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.
La Giglio & C. è iscritta alla Federazione Mercanti D’Arte Antica e al Sindacato Provinciale Mercanti d’Arte Antica di Milano.

Federazione Italiana Mercanti d'Arte Associazione Antiquari Milanesi

Il processo di invio immagini è in corso, si prega di NON ESEGUIRE NESSUNA OPERAZIONE fino al completamento dell'invio.
Questo processo potrebbe richiedere un tempo che può variare da pochi secondi fino ad alcuni minuti, poichè la velocità di caricamento dipende da diversi fattori:

  • il numero di immagini inviate
  • la dimensione di ogni immagine
  • la velocità della connessione internet
  • la stabilità della connessione internet (nel caso di connessioni mobili)

Se entro 5 - 6 minuti non vedete comparire un messaggio di "Invio Completato", potete presumere che il processo di invio non andrà a buon fine.
In tal caso ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di inviare direttamente le immagini al seguente indirizzo email: info@antichitagiglio.it

Molte grazie
Lo staff Antichità Giglio


Caricamento immagini in corso ... antichità giglio