Paolo Veronese

Antichità Giglio offre servizio di valutazione gratuita delle opere del pittore Paolo Veronese.
Per maggiori informazioni clicca qui

paolo-veronese-dipintoPaolo Caliari, meglio conosciuto come Paolo Veronese, è stato un grande pittore italiano del Rinascimento che ha lavorato soprattutto presso la Repubblica di Venezia. Nato a Verona nel 1528, la sua formazione artistica si svolse presso  la bottega di Antonio Badile, di cui successivamente sposò la figlia.

Tuttavia non  fu molto influenzato dallo stile classico dei maestri veronesi ma presto seguì lo stile manieristico, come è facilmente riscontrabile in alcuni dei primi lavori su commissione, la Pala Bevilacqua-Lazise nella Chiesa di San Fermo Maggiore e la Lamentazione su Cristo morto per la Chiesa scaligera di Santa Maria delle Grazie: le composizioni sono elaborate ed i disegni contornano in modo evidente le superfici colorate.

Negli anni successivi divenne noto tra le famiglie nobili a tal punto da venire convocato poi da Ercole Gonzaga per affrescare una pala d’altare del Duomo  raffigurando le Tentazioni di sant’Antonio. A Venezia il primo lavoro di Veronese fu sempre una pala per la Cappella Giustiniani, con la Sacra Famiglia e santi, e poi fece parte dei pittori scelti per decorare le sale del Palazzo Ducale.

Uno dei suoi più grandi lavori furono le decorazioni della Chiesa di San Sebastiano: quelle di maggior risalto sono le tre raffigurazioni di Ester, l’eroina biblica, Il ripudio di Vasti, Ester incoronata da Assuero ed Il Trionfo di Mardocheo, che dimostrano la grande abilità esecutiva sviluppata dal Veronese, con una prospettiva realistica e profonda.

Veronese svolse tantissimi altri lavori come la decorazione della Villa Barbaro costruita dal famoso architetto Andrea Palladio, la serie delle Cene, tra cui il suo grande dipinto Le nozze di Cana, ed il Trionfo di Venezia, considerato il capolavoro della maturità.

Nell’ultimo periodo invece, le sue tele risultano più cupe ed ombrose, come dimostra la Crocifissione, dovuto anche alle vicende storiche del periodo, come la grave pestilenza del 1576. Veronese infine muore nel 1588 a Venezia.

Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano e
iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.
La Giglio & C. è iscritta alla Federazione Mercanti D’Arte Antica e al Sindacato Provinciale Mercanti d’Arte Antica di Milano.

Federazione Italiana Mercanti d'Arte Associazione Antiquari Milanesi

Il processo di invio immagini è in corso, si prega di NON ESEGUIRE NESSUNA OPERAZIONE fino al completamento dell'invio.
Questo processo potrebbe richiedere un tempo che può variare da pochi secondi fino ad alcuni minuti, poichè la velocità di caricamento dipende da diversi fattori:

  • il numero di immagini inviate
  • la dimensione di ogni immagine
  • la velocità della connessione internet
  • la stabilità della connessione internet (nel caso di connessioni mobili)

Se entro 5 - 6 minuti non vedete comparire un messaggio di "Invio Completato", potete presumere che il processo di invio non andrà a buon fine.
In tal caso ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di inviare direttamente le immagini al seguente indirizzo email: info@antichitagiglio.it

Molte grazie
Lo staff Antichità Giglio


Caricamento immagini in corso ... antichità giglio