Contardo Barbieri

Antichità Giglio offre servizio di valutazione gratuita delle opere del pittore Contardo Barbieri.
Per maggiori informazioni clicca qui
dipinto contardobarbieri

Contardo Barbieri ottiene il diploma presso l’Accademia di belle arti di Brera nel 1921. Essendo molto attirato dalle ricerche di Daniele Ranzoni, Emilio Gola ed Emilio Longoni sul colore e sulla luce, all’inizio si impegna a rielaborare la tradizione figurativa lombarda tardo-ottocentesca.

Non abbandona mai la base realista su cui si fonda la sua arte e negli anni venti riesce ad ottenere una chiara e più solida forma nelle sue opere anche grazie al gruppo Novecento Italiano e alle sue ricerche.

Contardo Barbieri aderisce, infatti, al gruppo dopo la prima mostra del 1926 a Milano. L’anno successivo esordisce con l’Esposizione nazionale d’arte. Questa viene allestita a Milano presso il palazzo della Permanente.

Contardo Barbieri è presente in molte altre esposizioni. Tra le più importanti rientrano quella della Biennale di Venezia nel 1928. Molti sono anche i riconoscimenti che comprendono figure femminili, ritratti, paesaggi e nature morte in cui impiega un linguaggio di tipo novecentista.

Nell’anno 1931 viene nominato direttore dell’Accademia Carrara di Bergamo e nel 1938 esegue una decorazione murale per la casa littoria A. Locatelli. Questa verrà in seguito distrutta. In questo periodo, inoltre, Contardo Barbieri decide di partire per l’Africa orientale.

Ripiega sull’arte antica in seguito  al fallimento del fascismo che lo portò ad una crisi personale ed artistica nel 1942. Contardo Barbieri muore a Milano nel 1966.

Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano e
iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.
La Giglio & C. è iscritta alla Federazione Mercanti D’Arte Antica e al Sindacato Provinciale Mercanti d’Arte Antica di Milano.

Federazione Italiana Mercanti d'Arte Associazione Antiquari Milanesi

Il processo di invio immagini è in corso, si prega di NON ESEGUIRE NESSUNA OPERAZIONE fino al completamento dell'invio.
Questo processo potrebbe richiedere un tempo che può variare da pochi secondi fino ad alcuni minuti, poichè la velocità di caricamento dipende da diversi fattori:

  • il numero di immagini inviate
  • la dimensione di ogni immagine
  • la velocità della connessione internet
  • la stabilità della connessione internet (nel caso di connessioni mobili)

Se entro 5 - 6 minuti non vedete comparire un messaggio di "Invio Completato", potete presumere che il processo di invio non andrà a buon fine.
In tal caso ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di inviare direttamente le immagini al seguente indirizzo email: info@antichitagiglio.it

Molte grazie
Lo staff Antichità Giglio


Caricamento immagini in corso ... antichità giglio