Ashton Federico

Antichità Giglio offre servizio di valutazione gratuita delle opere del pittore Ashton Federico.
Per maggiori informazioni clicca qui

Ashton-Federico-operaFederico Ashton fu uno noto pittore italiano, il cui talento artistico trovò la massima espressione nei dipinti paesaggistici.

Nacque a Milano nel 1836 da famiglia di origini inglesi. Ashton ebbe modo di apprendere la bellezza ed i segreti dell’arte presso l’Accademia di Brera sotto la guida dei mentori G. Fasanotti e L. Riccardi. Terminati questi anni di studio, il giovane pittore volle recarsi in Svizzera, dove studiando le opere del paesaggista A. Calame ebbe modo di approfondire la sua tecnica.

Esordio e fama dei quadri di Ashton

Il debutto di Ashton nel mondo della pittura ebbe luogo nel 1859 all’Esposizione di Brera, con l’opera Un bivacco dell’esercito francese, scena di paesaggio con figuranti. In seguito si trovò numerose volte a parteciparvi, precisamente fra il 1861 e il 1888, partecipando anche alle Promotrici di Torino e di Genova. Raggiunta una notevole posizione di fama con i suoi dipinti antichi, Ashton si diresse a Norway per realizzare nuovi paesaggi e nuove vedute. Quindi per alcuni anni stabilì la sua residenza a Domodossola (1892) ed infine decise di stabilirsi una volta per tutte a Pallanza, sulle rive del lago Maggiore. Qui l’artista realizzò meravigliose opere raffiguranti paesaggi montani, baite e vedute alpine. Ne nacque un genere di rappresentare la natura in modo romantico, armonioso e realistico al tempo stesso.

Federico Ashton morì, cadendo in un burrone, a Valico del Sempione (Svizzera) nel 1909.

Fra i suoi dipinti più importanti citiamo: Bosco di faggi a Macugnaga, Bosco di faggi in autunno, Bosco di faggi in autunno, Vecchia mulattiera, Lungo una vecchia strada, Mulattiera da Varzo a San Domenico, Devero, Primavera a Ceppomorelli, Villaggio Ceppomorelli, Interno del villaggio di Ceppomorelli in Valle Anzasca, Macugnaga, Hotel Monte Rosa, Monte Rosa da Macugnaga, Case a Leukerbad, Valle Vigezzo, La cascata del Toce, Alpe Veglia e Monte Leone, Il lago D’Avino e il Monte Leone, Lago di Antillone, Lago delle streghe e Veduta di Domodossola.

Lino Giglio è iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI n° 2683 Camera di Commercio di Milano e
iscritto al Albo del Tribunale di Milano CTU n° 12101.
La Giglio & C. è iscritta alla Federazione Mercanti D’Arte Antica e al Sindacato Provinciale Mercanti d’Arte Antica di Milano.

Federazione Italiana Mercanti d'Arte Associazione Antiquari Milanesi

Il processo di invio immagini è in corso, si prega di NON ESEGUIRE NESSUNA OPERAZIONE fino al completamento dell'invio.
Questo processo potrebbe richiedere un tempo che può variare da pochi secondi fino ad alcuni minuti, poichè la velocità di caricamento dipende da diversi fattori:

  • il numero di immagini inviate
  • la dimensione di ogni immagine
  • la velocità della connessione internet
  • la stabilità della connessione internet (nel caso di connessioni mobili)

Se entro 5 - 6 minuti non vedete comparire un messaggio di "Invio Completato", potete presumere che il processo di invio non andrà a buon fine.
In tal caso ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di inviare direttamente le immagini al seguente indirizzo email: info@antichitagiglio.it

Molte grazie
Lo staff Antichità Giglio


Caricamento immagini in corso ... antichità giglio